Menu
stemma
 

Seguici su facebookfacebook


  

AREE TEMATICHE

culturalama balice

 Pinacotecaorchestra

   

PIANO STRATEGICO METROPOLITANO

Il Piano Strategico è lo strumento che delinea gli interventi considerati prioritari
per lo sviluppo economico, sociale e culturale della Città metropolitana di Bari.

SMART WORKING

smart working

Nella sezione Concorsi Pubblici dell’Albo Pretorio è pubblicato l’elenco dei candidati ammessi a sostenere la prova colloquio il giorno di lunedì 20 dicembre 2021 alle ore 10.00, relativa alla procedura di mobilità volontaria

esterna per la copertura a tempo pieno e indeterminato di n. 2 posti di “Funzionario Specialista Contabile”, categoria D, famiglia amministrativa.

 

Il Presidente della Commissione

Dott. Francesco Meleleo

Costituzione e tenuta, in modalità digitale, dell'elenco degli operatori economici per l'affidamento di lavori ai sensi dell'articolo 36 e 63 del D.lgs. 50/2016. Aggiornamento.

Con provvedimento dirigenziale n. 6347 del 06/12/2021, pubblicato nella Sezione Determinazioni Dirigenziali dell’Albo Pretorio on line, è stata approvata la costituzione e la tenuta, in modalità digitale, dell’ aggiornamento dell’elenco degli operatori economici per l’affidamento di lavori ai sensi degli articoli 36 e 63 del D. Lgs. 50/2016.

IL DIRIGENTE

 

Avv. Nunzia Positano

 

 

Il presente avviso ha valore di notifica a tutti gli effetti di legge

PIANO OPERATIVO SPECIFICO RELATIVO ALLE PROVE SCRITTE E PRESELETTIVE RIGUARDANTI I SEGUENTI CONCORSI INDETTI DALLA CITTA’ METROPOLITANA DI BARI:

- n. 2 posti di FUNZIONARIO SPECIALISTA TECNICO INDUSTRIALE, categoria D, posizione economica iniziale D1 - Famiglia Professionale Tecnica – prova scritta;

- n. 2 posti di AGENTE DI POLIZIA LOCALE (AREA VASTA), categoria C, posizione economica iniziale C1 - Famiglia Professionale Vigilanza – prova scritta;

- 4 posti di PERITO INDUSTRIALE, categoria C, posizione economica iniziale C1- Famiglia Professionale Tecnica – prova scritta;

- n. 4 posti di RAGIONIERE, categoria C, posizione economica iniziale C1 - Famiglia Professionale Amministrativa- prova preselettiva e prova scritta;

 

In ottemperanza a quanto disposto dal Decreto Legge n. 44/2021 convertito in Legge n. 76/2021 e dal Decreto Legge n. 52 del 22 aprile 2021 convertito in Legge n. 87/2021 e ss.mm.ii., le prove selettive e preselettive in presenza si svolgono nel rispetto Protocollo di sicurezza per il contenimento della diffusione del COVID-19 per lo svolgimento delle procedure di concorso pubblico “in presenza” in conformità al Protocollo adottato dal Dipartimento della Funzione Pubblica del 15.4.2021.

I candidati sono invitati fin d’ora a prendere visione del succitato Protocollo, allegato al presente Piano, e a porre particolare attenzione alle seguenti prescrizioni previste in merito alle misure vigenti per poter partecipare alla selezione concorsuale: Il presente avviso ha valore di notifica a tutti gli effetti di legge

Premessa

Il presente documento contiene tutti gli adempimenti necessari per una corretta gestione ed organizzazione delle selezioni in oggetto e di seguito meglio specificate, allo scopo di garantire, nell’attuale contesto di emergenza epidemiologica, adeguati livelli di protezione dei lavoratori e degli utenti ed adeguate condizioni di salubrità e sicurezza degli ambienti di lavoro, delle modalità lavorative e di svolgimento delle operazioni connesse.

Il presente documento contiene specifica indicazione circa:

• il rispetto dei requisiti dell’area;

• il rispetto dei requisiti di accesso, transito e uscita dall’area;

• il rispetto dei requisiti di accesso, posizionamento dei candidati e deflusso dall’aula nonché di svolgimento della prova;

• l’individuazione dei percorsi di transito dei candidati;

• le modalità di accoglienza e isolamento dei soggetti che presentino una temperatura superiore ai 37,5°C o altra sintomatologia riconducibile al Covid-19 insorta nel corso delle prove concorsuali;

• le procedure di gestione dell’emergenza - piano di emergenza ed evacuazione (secondo le normative vigenti);

• l’individuazione del numero e delle mansioni del personale addetto;

• modalità di adeguata informazione ai candidati e di formazione al personale impegnato e ai componenti delle commissioni di valutazione sulle misure adottate.

 

1. Ambito di applicazione

 

Le prescrizioni del presente Piano Operativo si armonizzano con tutte le iniziative e misure necessarie ai sensi della normativa in tema di sicurezza e salute sul luogo di lavoro ad oggi vigenti presso la Citta’ Metropolitana di Bari e le strutture che ospitano le sedi d’esame.

L’obiettivo del presente Piano Operativo è quello di fornire indicazioni volte alla prevenzione e protezione dal rischio di contagio da COVID-19 nell’organizzazione e la gestione delle prove scritte dei concorsi in oggetto calendarizzate nelle giornate del 15 e 16 Dicembre 2021, in Bari, presso l’hotel Oriente sito in corso Cavour 32 e l’hotel Nicolaus sito in via Cardinale Agostino Ciasca 27. Le indicazioni contenute nel presente Piano Operativo Specifico sono rivolte:

 

a) alle commissioni esaminatrici;

 

b) al personale di vigilanza;

 

c) ai candidati;

 

d) a tutti gli altri soggetti terzi comunque coinvolti (altri enti pubblici e privati coinvolti nelle selezioni, gestori della sede e/o con funzioni di supporto organizzativo e logistico).

 

L'informazione sullo svolgimento delle prove scritte ai candidati è assicurata dalla pubblicazione del presente documento, sul sito istituzionale della città metropolitana.

 

2. Misure organizzative e misure igienico – sanitarie.

 

In merito alle misure adottate, i candidati convocati dovranno:

 

1) presentarsi da soli e senza alcun tipo di bagaglio (salvo situazioni eccezionali, da documentare);

 

2) non presentarsi presso la sede delle selezioni se affetti da uno o più dei seguenti sintomi:

 

a) temperatura superiore ai 37,5°C e brividi;

 

b) tosse di recente comparsa;

 

c) difficoltà respiratoria;

 

d) perdita improvvisa dell’olfatto (anosmia) o diminuzione dell’olfatto (iposmia), perdita del gusto (ageusia) o alterazione del gusto(disgeusia);

 

e) mal di gola;

 

3) disporsi ordinatamente in file all’esterno della sede di selezione, mantenendo adeguato distanziamento sociale (non meno di 2,25 mt);

 

4) accedere ai locali attrezzati per lo svolgimento delle prove continuando a mantenere il distanziamento;

 

5) sottoporsi alla misurazione della temperatura corporea, mediante tecnologia ad infrarossi;

 

6) igienizzarsi le mani utilizzando gli appositi dispenser messi a disposizioni all’ingresso dell’area;

 

7) indossare obbligatoriamente, dal momento dell’accesso all’area della selezione e sino all’uscita, la mascherina che deve essere necessariamente di tipo FFP2;

 

8) ai sensi degli artt. 9 e 9bis del Decreto Legge 22 aprile 2021, n.52 e della normativa vigente, essere muniti, a pena di esclusione dalla procedura concorsuale, di documento di riconoscimento in corso di validità ed esibire all’ingresso la certificazione verde COVID-19 (c.d. “Green Pass”) attestante una delle seguenti condizioni:

 

a) avvenuta vaccinazione anti-SARS-CoV-2, al termine del prescritto ciclo;

 

b) avvenuta guarigione da COVID-19, con contestuale cessazione dell'isolamento prescritto in seguito ad infezione da SARS-CoV-2, disposta in ottemperanza ai criteri stabiliti con le circolari del Ministero della salute;

 

c) effettuazione di test antigenico rapido o molecolare con esito negativo al virus SARS-CoV-2;

 

• La certificazione verde COVID-19 di cui alla lettera a) è rilasciata anche contestualmente alla somministrazione della prima dose di vaccino e ha validità dal quindicesimo giorno successivo alla somministrazione fino alla data prevista per il completamento del ciclo vaccinale, la quale deve essere indicata nella certificazione all’atto del rilascio;

 

• I candidati dovranno indossare obbligatoriamente ed esclusivamente i facciali filtranti FFP2, prevedendo in caso di rifiuto l’impossibilità di partecipare alla prova.

 

Le medesime prescrizioni valgono anche per gli operatori di vigilanza, gli addetti all’identificazione dei candidati e i componenti della Commissione esaminatrice, i quali dovranno essere muniti di facciali filtranti FFP2/FFP3 privi di valvola di espirazione.

 

9) consegnare l’autodichiarazione, già compilata e sottoscritta, utilizzando il modello pubblicato nella pagina del sito istituzionale della Città Metropolitana attestante di non essere sottoposto alla misura di quarantena o isolamento domiciliare fiduciario e/o al divieto di allontanamento dalla propria dimora/abitazione come misura di prevenzione della diffusione del contagio da COVID-19;

 

10) rimanere seduti, una volta occupato il posto, fino alla fine della prova e mantenere il distanziamento.

 

Qualora un candidato presenti una temperatura superiore ai 37,5°C o dichiarasse sintomatologie riconducibili al COVID-19, verrà invitato ad allontanarsi dall’area della selezione.

 

Si ribadisce che non sarà consentito l’accesso al luogo della prova in caso di:

 

• mancata presentazione dell’autocertificazione;

 

• mancata presentazione della certificazione verde covid-19 o in alternativa esito negativo di tampone molecolare o antigenico eseguito, presso una struttura pubblica accreditata, entro le 48 ore precedenti al proprio orario di convocazione;

 

• temperatura rilevata superiore ai 37,5° C o altra sintomatologia riconducibile a Covid-19

 

3. Requisiti di accesso all’area delle selezioni

 

Le sedi presso cui saranno svolte le prove sono ubicate in modo da essere facilmente raggiungibili con mezzi privati e/o pubblici.

 

La struttura ha diversi accessi che consentono la separazione dei percorsi di entrata e uscita, anche per la Commissione ed il personale addetto alla organizzazione logistica e materiale della selezione; i suddetti percorsi sono ben identificabili e segnalati. I flussi e i percorsi di accesso e movimento sono organizzati e regolamentati in modalità a senso unico con utilizzo di cartellonistica verticale e segnaletica orizzontale. I percorsi garantiscono file ordinate e il rispetto delle distanze previste. All’interno dell’area delle selezioni sono collocate a vista le planimetrie dell’area stessa con indicazione dei flussi di transito, dei percorsi da seguire e dei servizi igienici; sono inoltre collocate a vista le planimetrie dell’aula della selezione con indicazione delle postazioni per i candidati.

 

In tutta l’area delle selezioni, ivi compreso in prossimità dei servizi igienici, sono messi a disposizione dispenser con soluzione idroalcolica per le mani; sono altresì messe a disposizione le istruzioni per il corretto lavaggio delle mani e l’utilizzo dei dispenser.

 

L’area delle selezioni prevede:

 

a) disponibilità di una adeguata viabilità e di trasporto pubblico locale;

 

b) disponibilità di parcheggi;

 

c) ingressi riservati ai candidati in entrata e in uscita, distinti e separati, per consentirne il diradamento;

 

d) disponibilità di sufficiente area interna con adeguata areazione naturale, garantendo volumetrie di ricambio d’aria;

 

e) servizi igienici facilmente accessibili dalle aule ed indentificati con apposita cartellonistica e segnaletica;

 

f) locali situati all’ingresso da adibire a sala pre-triage.

 

4. Requisiti di accesso, posizionamento dei candidati e deflusso

 

I candidati verranno invitati ad avvicinarsi uno per volta all’area di identificazione, situata all’ingresso dell’aula della selezione. In particolare, la disposizione dei candidati rispetta il criterio

 

della fila orizzontale (contrassegnata da lettera o numero) al fine anche di garantire un esodo ordinato dei candidati al termine della prova. Per ogni fila e per tutta la lunghezza delle stesse viene applicata un’apposita segnaletica orizzontale o verticale calpestabile sulla pavimentazione, al fine di facilitare l’osservanza del mantenimento costante della distanza interpersonale di sicurezza.

 

In questa sede i candidati saranno invitati a firmare il registro presenze con una penna monouso, previa esibizione del documento di identità ed igienizzazione delle mani.

 

Terminata la fase sopra descritta, i candidati saranno ammessi alla sede della selezione uno per volta, tenendo comunque sempre ben indossata la mascherina FFP2.

 

All’ingresso della sede saranno presenti gli addetti della società incaricata, posti a verificare l’applicazione delle regole predisposte dal presente piano operativo.

 

L’aula di selezione è dotata di sedute tali da garantire una distanza, in tutte le direzioni, di almeno 2,25 metri l’una dall’altra, in modo che ad ogni candidato venga garantita un’area di 4,5 mq. da sedia con ribaltina e / o sedia fissa e tavoletta rigida;

 

È garantita l'igiene respiratoria: il numero di aperture, nonchè di ventilazione forzata sono sufficienti a determinare ricambio d'aria tale da garantire un continuo apporto d'aria per la diluizione di agenti patogeni responsabili di infiammazioni respiratori acute quali Sars-Cov2..

 

Nell'aula viene richiamato, per mezzo di cartellonistica, l'obbligo di tenere sempre la mascherina indossata.

 

.È garantita l'igienizzazione delle mani: In prossimità dell'ingresso sono a disposizione dispenser con soluzione idro alcolica e relativa cartellonistica indicante l'obbligo e la procedura di igienizzazione delle mani;

 

Sono garantite le operazioni di pulizia, disinfezione e sanificazione: la ditta ospitante deve provvedere all'esecuzione degli interventi di pulizia, disinfezione e sanificazione prima dell'inizio di ogni singola sessione d'esame. I candidati, una volta raggiunta la postazione loro assegnata, dovranno rimanere seduti per tutto il periodo antecedente alla prova, nonché quello intercorrente tra la prova e la conclusione della fase di consegna, finché non saranno autorizzati all’uscita.

 

Il deflusso sarà gestito dagli addetti in modo ordinato e scaglionato, in tempi scaglionati tra loro al fine di evitare assembramenti.

 

La mascherina ffp2 deve essere indossata sino all’uscita dall’hotel.

 

5. Modalità di accoglienza ed eventuale isolamento dei soggetti con sintomi

 

All’ingresso della struttura è allestito un locale da adibire a sala pre-triage riservato all’accoglienza e all’isolamento di chiunque si trovi nell’area di selezione stessa (candidati, membri della Commissione di valutazione e personale di vigilanza) e manifesti, quali sintomi insorti durante la prova d’esame, febbre, tosse o sintomi respiratori. Nel caso dell’insorgenza di tali sintomi, dopo la fase di isolamento, sarà attivata la procedura per “casi sospetti Covid-19” prevista dalla struttura ospitante.

 

6. Svolgimento delle prove

 

Per l’intera durata della prova, i candidati devono obbligatoriamente mantenere ben indossata la mascherina FFP2. Sarà vietato il consumo di alimenti, ad eccezione delle bevande, di cui i candidati potranno munirsi preventivamente.

 

7. Individuazioni dei percorsi di transito dei candidati

 

Tutte le aree concorsuali verranno dotate di apposita cartellonistica indicante sia la direzione di marcia, in modalità senso unico, di carattere prescrittivo, informativo e direzionale; sia la presenza dei servizi igienici e dei dispenser per l’igienizzante delle mani.

 

Saranno, altresì, presenti avvisi sulle principali misure di sicurezza (mantenimento della distanza – distanza “droplet”). È prevista la presenza di un adeguato numero di personale adibito al servizio di vigilanza durante l’intero svolgimento della prova. L’ampiezza dell’aula della selezione, così come individuata e l’allestimento delle postazioni garantiscono costantemente il rispetto della distanza interpersonale tra i vari componenti della commissione, tra essi e i candidati, tra i candidati stessi e il personale di supporto.

 

8. Sanificazione e disinfezione dell’area delle selezioni

 

Nell’area concorsuale sarà assicurata:

 

a) La bonifica preliminare dell’area concorsuale nel suo complesso valida per l’intera durata della sessione/i giornaliera/e;

 

b) la sanificazione e disinfezione al termine delle sessioni, dell’aula della selezione, delle postazioni dei candidati, dei locali, degli arredi, delle maniglie;

 

c) la pulizia, la sanificazione e disinfezione dei servizi igienici da effettuarsi con personale qualificato, dotato di idonei prodotti. L’accesso dei candidati dovrà essere limitato dal personale addetto, al fine di evitare sovraffollamenti all’interno dei suddetti locali.

 

9. Misure di prevenzione dei lavoratori e delle commissioni di valutazione

 

Fatte salve tutte le misure di prevenzione e protezione già predisposte dal datore di lavoro, i lavoratori addetti alle varie attività delle selezioni, prima di accedere alle aree dedicate allo svolgimento dei lavori, si sottoporranno ad una adeguata igiene delle mani, per poi indossare il dispositivo di protezione che dovrà essere mantenuto durante l’intero svolgimento della prova selettiva. Le medesime cautele trovano applicazione rispetto ai membri delle commissioni di valutazione

 

10. Procedure di gestione delle emergenze

 

Durante la prova scritta verranno rispettati i vigenti piani delle emergenze ed evacuazione, già predisposti per i due hotel al quale si rimanda per la gestione e l'attuazione delle misure di emergenza attive per l'intera durata delle prove concorsuali.

 

11. Individuazione del numero e delle mansioni del personale addetto

 

Per le diverse fasi di gestione viene prevista una presenza variabile di addetti ai lavori. Ogni addetto sarà adeguatamente formato e tenuto al rispetto del presente Piano Operativo. Tutti gli addetti ai lavori dovranno indossare la mascherina FFP2 in loro dotazione, mentre gli operatori incaricati alla fase d’identificazione verranno dotati di divisori in plexiglass, con apposita apertura per il passaggio di documenti.

 

Per garantire il rispetto delle prescrizioni previste dal presente Piano Operativo, una volta terminata la fase di identificazione un addetto indirizzerà i candidati verso le postazioni previste per la prova.

 

12. Comunicazioni

 

Il presente Piano Operativo viene pubblicato nella sezione “Bandi e concorsi” del sito istituzionale della Citta’ Metropolitana.

 

Ne viene, altresì, data informazione a tutto il personale coinvolto, ivi compresa la Commissione di valutazione, anche mediante apposita formazione da effettuare prima dello svolgimento della prova.

 

Bari, 04 dicembre 2021

 

Il Dirigente ad interim

Avv. Maria Centrone

 

Firma autografa sostituita a mezzo stampa ex art.3 del D.Lgs

Nella sezione Concorsi pubblici dell'Albo pretorio on line è pubblicato il prospetto riepilogativo candidati AMMESSI alla prova colloquio e la convocazione relativa alla Mobilità volontaria esterna ex art. 30 D.Lgs. n. 165/2001 s.m.i. per la copertura di n.4 posti di Funzionario Specialista Amministrativo, cat. D, famiglia professionale Amministrativa, profilo A, indetta con Determinazione dirigenziale del Servizio Risorse Umane- Sicurezza sul Lavoro n.3789 del 22.07.2021.

 

Il Presidente della Commissione

Avv. Maria Centrone

Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento del sito ed utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Leggi tutto...